Sodium Sulfur Battery

Le batterie a solfuro di sodio (NaS) trovano le loro origini già nei primi anni ’60 grazie alla casa automobilistica Ford, per poi passare nei primi anni ’80 alla TEPCO (Tokyo Electric Power Co.) e alla NGK Insulator Ltd, entrambe compagnie di origini giapponesi.

Come funziona?
La batteria NaS è un accumulatore elettrochimico composto da un elettrodo positivo di solfuro fuso, da un elettrodo negativo di sodio fuso e da un elettrolita solido (Beta allumina).
Durante il processo di scarica, alcuni elettroni vengono espulsi dal sodio portando alla formazione di ioni di sodio, i quali migrano verso l’elettrodo positivo attraverso l’elettrolita solido. Gli elettroni liberati, invece, viaggiano verso l’elettrodo positivo attraverso il circuito esterno che collega i due elettrodi, andando a formare dei polisolfiti. Durante il ciclo di carica, questo processo si ripete ma in direzione opposta.

 

Che caratteristiche ha?
Uno dei punti di forza della batteria NaS è sicuramente il suo elevato numero di cicli carica-scarica che la portano ad avere una vita utile attesa di 15 anni. Altri aspetti positivi da riportare sono: l’elevata efficienza dei cicli carica-scarica (ca. 90%), l’elevata intensità di corrente prodotta, l’utilizzo di materiali facilmente reperibili e poco costosi, e la possibilità di disporre stack in serie di batterie raggiungendo potenze molto elevate.
Gli elementi sfavorevoli a questa tecnologia sono l’elevata temperatura di esercizio (ca. 350°C) e la natura corrosiva dei prodotti della reazione elettrochimica.

 

Progetti nel mondo?
Il progetto di stoccaggio di energia elettrica più grande al mondo che utilizza batterie NaS si trova in Giappone, nella Rokkasho-Futamata Wind Farm. Nel 2008, l’impianto della TEPCO e NGK è stato costruito affiancando ai 51 MW del parco eolico, 34 MW di capacità di stoccaggio con batterie NaS.
Oltre a questo progetto di grandissime dimensioni, si segnalano numerose installazioni di taglia più ridotta negli Stati Uniti ed in altre zone del Giappone.

 

 

Immagine da: http://www.ladailypost.com/media-gallery/detail/12141/36441

startup backed by Mr. Gates -- Ambri -- uses molten metal. [Image Source: D. Sadoway] - See more at: http://www.dailytech.com/California+Dreaming+State+Promises+13+GWh+of+Grid+Storage+by+2020/article33152.htm#sthash.UhoynjAN.dpuf

 

Click me
Sodium Sulfur Battery

Sistemi di Accumulo

Promotori e Sponsor