Forno pirolitico Siemens

Quando si cuoce qualcosa nel forno la necessità di pulirlo è tanto scomoda quanto inevitabile. Proprio per eliminare questa necessità la Siemens introduce in cucina una novità straordinaria: la pirolisi activeClean.

È un processo di riscaldamento del forno ideato dal colosso tedesco Siemens, che porta la temperatura a un livello tale ( 500°C) per cui tutti i residui della cottura vengono automaticamente eliminati ed il forno risulta perfettamente pulito ed igienizzato.   Esistono 3 livelli di pulizia con pirolisi activeClean tra cui scegliere, in base al grado di sporco del forno: 1, 1.5  o  2 ore.

La tecnologia alla base della pulizia con pirolisi è diffusa già da alcune decine di anni in Europa; in Francia, ad esempio, l’85% dei forni venduti ha la funzione di pulizia pirolitica. In Italia siamo ancora molto lontani da questi livelli, anche se i pregiudizi su questa vantaggiosa funzione si  stanno via via riducendo.

 

Perché un forno nuovo al posto di quello vecchio?
I vantaggi che rendono questa tecnologia competitiva sul mercato dei forni domestici sono senz’altro molteplici. Innanzitutto non occorrono detergenti specifici o agenti chimici, dunque non rimane alcuna traccia o alone sulle superfici interne, a differenza della pulizia tradizionale. Il forno è inoltre strutturato per smaltire il calore che si genera al suo interno, senza alcun rischio per chi lo utilizza né per i mobili della cucina circostanti.  A dispetto di quanto si potrebbe credere poi, si tratta di una tecnologia economicamente sostenibile: un ciclo di pulizia pirolitica completo (livello 3 da 2 ore) ad esempio ha un costo davvero ridotto, e si tratta del programma più virtuoso e costoso. Nel discorso della sostenibilità economica rientra anche il bilancio di potenza: durante la pulizia con pirolisi activeClean infatti il forno assorbe solo 2,75 kW, dunque è compatibile con i classici contatori da 3 kW, presenti in molte abitazioni italiane, e quindi non prevede particolare sistemi o adeguamenti rispetto ad un forno tradizionale. Dal punto di vista della sicurezza, poi, il forno è perfettamente isolato: il calore che si genera durante la funzione di pulizia pirolitica rimane all’interno della cavità del forno e la ventilazione tangenziale garantisce un efficace smaltimento del calore.
Infine questa tecnologia potrebbe trovare applicazioni, in futuro, nell’ambito medico come sistema di sterilizzazione degli strumenti.

Click me
Forno pirolitico Siemens

Sistemi di Accumulo

Promotori e Sponsor